Chioggia - Veneto

VENETO: 6 BORGHI DA VISITARE

Il Veneto è una regione amata per le sue città d’arte, il meraviglioso lago di Garda, le montagne e il mare. In aggiunta ci sono anche tanti piccoli borghi e città murate che hanno saputo preservare antiche tradizioni, prodotti locali e paesaggi unici.

Ecco 6 borghi veneti da visitare!

6. Malcesine

In provincia di Verona, sulla sponda orientale del lago di Garda, è uno dei borghi più apprezzati del lago, tanto da essere soprannominato “la Perla del lago”. Oltre al suo bel centro storico pieno di viuzze, piccoli negozietti ed osterie tipiche, si trovano anche monumenti di pregio quali il Castello Scaligero ed il Palazzo dei Capitani. Particolarmente belli il panorama rilassante del lago con le sue spiaggette di sassi bianchi ed il Monte Baldo con i suoi percorsi nella natura.

Malcesine

5. Asolo

Asolo, in provincia di Treviso, fa parte del Club dei Borghi più Belli d’Italia . Per la sua posizione panoramica tra le colline venete, è sempre stato meta di artisti e letterati da tutta Europa. Giuseppe Carducci lo definì “la città dai cento orizzonti“. Anche Eleonora Duse, conosciuta attrice ed amante di Gabriele D’Annunzio, trascorse qui l’ultimo periodo della sua vita. Particolarmente rilevante per il borgo fu la figura di Caterina Cornaro che visse qui dal 1489 al 1509. Sotto la sua guida il castello del borgo divenne un polo di attrazione per numerosi intellettuali. Da visitare, la rocca del borgo situata sul Monte Ricco. Dalla rocca si gode di una vista meravigliosa su tutto il centro storico ed i suoi monumenti principali quali Piazza Garibaldi, il Castello, l’antica Cattedrale ed anche la cinquecentesca Villa degli Armeni. Notevoli i prodotti tipici del luogo come gli eccellenti vini, l’olio di oliva extra vergine ed i fiori di Asolo, ottimi dolcetti di pasta sfoglia e fettine di mele.

Asolo
Asolo

4. Soave

In provincia di Verona troviamo il piccolo borgo di Soave circondato da un’immensa distesa di vigneti! Le attrazioni principali del borgo sono il castello di origine romana restaurato dagli scaligeri nel ‘300, la cinta muraria e l’omonimo vino. Il castello con i suoi ponti levatoi, le mura merlate ed il mastio, è un esempio di fortezza medievale ben conservata. E’ possibile fare una bella passeggiata sui camminamenti di ronda da dove si gode di una bellissima vista sulle valli circostanti ed il centro storico con i suoi monumenti più importanti. A Soave è d’obbligo una (o più) soste nelle cantine del centro storico per un buon calice di vino. Per gli appassionati di vino si consiglia la Strada del Vino Soave, un itinerario di circa 50 km che tocca 13 comuni dove si possono visitare le cantine più apprezzate per la produzione del Soave.

Soave
Soave

3. Castelfranco Veneto

Torniamo in provincia di Treviso per visitare un’altra bella città murata: Castelfranco Veneto. Senza dubbio la città raggiunse il massimo della prosperità sotto il dominio della Serenissima, periodo in cui fu meta di un gran numero di intellettuali ed artisti. Qui nacque e studiò il grande pittore rinascimentale Giorgio Zorzi, chiamato “il Giorgione”. La visita di Castelfranco inizia dal Castello e le sue mura. Di altrettanta bellezza il Duomo che conserva la pala di Castelfranco, dipinta dal Giorgione nel 1502. Da non perdere anche la chiesa di San Giacomo, la Casa museo Giorgione, il teatro accademico e la bella villa Revelin Bonasco con il suo parco. Per gli amanti della natura, si consiglia la visita del parco naturale regionale del fiume Sile ed i percorsi ciclo-turistici come la Strada del Radicchio Rosso di Treviso e la Strada del Vino del Montello.

Castelfranco Veneto
Castelfranco Veneto

2. Feltre

In provincia di Belluno, ad ovest del fiume Piave c’è Feltre, una città che colpisce per le sue testimonianze storiche e per la natura meravigliosa che la circonda. Sorge sulle pendici del colle delle capre in quello che era un punto strategico per il transito di merci ed eserciti dal mondo romano a quello germanico e viceversa. Passeggiando per il centro storico si incontrano palazzi cinquecenteschi di stile rinascimentale che riportano al periodo veneziano; nel sottosuolo invece troviamo i resti della Feltre romana.

Di notevole interesse la torre del Castello di Alboino, il Palazzo della Ragione che ospita il vecchio Teatro de la Sena ed il cinquecentesco Palazzo Cumano. Nei dintorni di Feltre la natura è incontaminata ed offre la possibilità di praticare svariate attività all’aria aperta. Qui si trovano le alpi Feltrine, porta d’accesso al parco nazionale delle dolomiti Bellunesi, patrimonio dell’umanità.

Feltre - Veneto
Feltre

1. Chioggia

All’estremità meridionale della laguna veneta troviamo Chioggia, una cittadina dall’atmosfera veneziana, senza turismo di massa. E’ un vasto territorio attraversato da 3 fiumi e caratterizzato da isole e spiagge, collegate da ponti. Passeggiando per il suo suggestivo centro storico ci si perde tra calli, barchette colorate, casette basse e palazzi eleganti. Di notevole pregio la Cattedrale di Santa Maria, la Torre di Sant’Andrea con il suo antico orologio, Palazzo Granaio e poi ancora la Chiesa di San Domenico con i suoi bei dipinti, Canal Vena e Ponte Vigo.

Un altro luogo interessante è lo storico mercato del pesce dove comprare il pesce fresco pescato dai pescatori locali. Per chi volesse rilassarsi in spiaggia, basta attraversare il Ponte di San Giacomo ed arrivare a Sottomarina, la spiaggia di Chioggia! Non lasciate Chioggia senza aver provato il suo street food e la sua cucina tipica a base di pesce!

Chioggia - Veneto
Chioggia

Leggi anche il nostro articolo su Castelfranco Veneto

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.