EUSTACHI ORA IL DISTRETTO DEL VINO A MILANO

Eustachi Ora è pronta con il suo distretto del vino che si articola nella zona 3, per chi non è cittadino la zona è alle spalle di Porta Venezia e coinvolge 5 esercizi:

 Vineria di via Stradella,

Bubu via Stradella,

Cicchetto via Hayez,

Sapori Solari via Stoppani,

Polpetta DOC via Eustachi.

Pedalando e faticando quindi la Milano Da Bere finalmente riapre con tutta l’energia che l’ha tenuta sottovuoto in questi duri mesi pandemici.

Eustachi oraAnam Communication con il progetto “Eustachi Ora” da anni mira alla collaborazione tra i locali con la finalità di crescere insieme. Si annullano di fatto gelosie/invidie e competitività, portando in primo piano i legami di quartiere e attraverso eventi di degustazione, design, arte offre all’utente finale un percorso che solletica su tutti i sensi le eccellenze italiane.

La formula settimanale, periodica nell’arco dell’anno, si compone di un voucher per 5 calici con stuzzichini, uno per ogni locale, al costo di soli 15 euro che può anche essere fruito in più giorni e offre la possibilità sia di presentare i locali e i loro prodotti, sia di conoscere aziende vitivinicole fuori dai soliti canali.

Eustachi oraIn questa edizione nei cinque locali il protagonista è Cascina Vengore di Cisterna d’Asti in quel del Roero e Monferrato con tutta la sua produzione vitivinicola:

il Sanromé Arneis,

il Campolongo Barbera d’Asti,

Momperone Barbera d’Asti superiore,

Belgrado Terre Alfieri Nebbiolo,

il Mignane Terre Alfieri Nebbiolo con una vera chicca 👍🤔🍷 un affinamento di 10 mesi in anfora di terracotta.

Nei lunghi mesi passati tra le mura domestiche molto è stato l’utilizzo dei riders ovvero i pedalatori del delivery che anche a me hanno reso la reclusione decisamente più sopportabile.

Con l’unico mezzo di poter mangiare qualcosa di diverso o solo di non cucinare, il delivery è emerso esploso e si è affermato come nuovo campo di lavoro: alternativo, come riempitivo, ma molto spesso come unico reddito ed esposto allo sfruttamento di cui abbiamo sentito dai mass media.

Ecco che con la ripresa Eustachi Ora presenta un servizio di delivery fatto a misura di zona 🤔 sono i ragazzi di “I Corrieri Della Madonnina” con loro la vostra cena/apericena come vuole la tradizione meneghina sarà consegnata e pronta da gustare comodamente a casa con la freschezza del servizio al tavolo. 😉🦎👍

Il CDM (Corrieri della Madonnina) non sono rider, ma veri e propri corrieri su mezzo a pedale, gli unici che agiscono in Milano fino a 350kg di consegna come posta espressa, catering, food delivery, consegne bio.

Quindi perché continuare ad usare furgoni, auto, motorini che oltre ad inquinare in alcuni casi sono limitati dal traffico o dalla capienza?
Una bici per ogni utilizzo con un impegno economico e sociale davvero importante che questi ragazzi con a capo Andrea Maria Colombo si sono assunti.

Contentissimo di darne il giusto riconoscimento poiché Goditilavita nasce con la mission di dare spazio alle nuove idee e come suggerisce il mio nuovo amico Matteo di @matteo_mangia_e_cucina: “Goditilavita è uno stato mentale”

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.